“Far Enough” by EVA

di Michela Rognoni

EVA_Copertina.jpgDopo poco più di un anno dal breve EP “Fly Back Home”, Gli EVA, dalla Calabria, tornano il 19 Febbraio con il loro album di debutto, “Far Enough”, alternative rock crudo e schietto, targato This Is Core.

Il disco si apre con i suoni cupi e pesanti di “Caster”, che, come la successiva,“Miles And Counting” (primo singolo estratto) ricorda un po’ quel sound che dominava le scene nel 2006 tipo Silverstein o Funeral For A Friend. Entrambi i pezzi sono incredibilmente orecchiabili ed a colpire è soprattutto il gioco delle voci.

Ritornelli forti e riff rabbiosi ed energici dominano il disco e risaltano in particolar modo in brani come “Mutilate” con la sua vena punk rock, la closing “Do It Again” (nonostante il suo breakdown lunghissimo ed inutile), la mia personal favorite “Every Night’s Fight” che ricorda molto da vicino le sonorità dei Taking Back Sunday.

Non mancano di certo le tracce lente, le ballad strappalacrime, su tutte cito “Legacy”,resa più piena e completa dalle magistrali armonizzazioni e dall’intervento di una voce femminile.

I testi sono personali e introspettivi, piuttosto ermetici ma non così tanto da non permettere all’ascoltatore di entrare nel pezzo.

Nonostante il disco rallenti molto verso la fine, “Far Enough” si presenta comel’ottimo debutto di una band che dovreste davvero tenere d’occhio.

 

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.