Archivi tag: full lenght

“Echoes” by Raise Your Fall

Di Giorgio Molfese

a1589805206_10.jpgCi sono tipo tre band con voce femminile che mi piacciono veramente tanto nella scena italiana: State Lines Between Us, OVERdamodena e i Raise Your Fall.
Questi ultimi, l’8 Dicembre dell’anno scorso ormai, hanno rilasciato il loro nuovo Ep, Echoes, e onestamente avevo anche abbastanza hype. Continua a leggere “Echoes” by Raise Your Fall

“Backbone” by ROAM

di Martina Pedretti

backboneIl 22 gennaio esce, via Hopeless Records, ill primo full length dei ROAM: “Backbone”. Le aspettative non sono troppo alte ma l’attesa si è comunque fatta sentire. Alle spalle, i ragazzi inglesi hanno un paio di EP molto amati, contenenti alcuni tra i più famosi anthem nel mondo del pop punk, che si divide tra super fan e hater, i quali inneggiano alla poca originalità della band. Questo album propone al pubblico 12 brani, tra cui uno che in molti riconosceranno. Continua a leggere “Backbone” by ROAM

“Wishful Thinking” by Neck Deep

Di Giorgio Molfese
neck deepMa quante aspettative c’erano su sti ragazzi? Dei Neck Deep s’è parlato per un sacco di tempo, giustamente aggiungerei.

Si perché “Rain In July” e “A History Of Bad Decisions” sono due EP coi fiocchi, le stelline, carta regalo e tutto il resto.

E così, con tutta la pressione del mondo (tra l’altro incrementata per la somiglianza con i colleghi The Story So Far) addosso, i ragazzi di Wrexham hanno firmato con la Hopeless Records (che ha solo band orride mi dicono eh… Si si…) e il 14 gennaio 2014 hanno rilasciato il loro primo full lenght: “Wishful Thinking“. Continua a leggere “Wishful Thinking” by Neck Deep

“Crooked In My Mind” by Koji

Di Francesca Pieschi3Emz0gs

Andrew Koji Shiraki non è solo un semplice cantante di Harrisbourgh, Pennsylvania, ma un vero e proprio artista a 360 gradi.
Molto attivo in campo umanitario (è parte, infatti, di diverse associazioni tra cui Invisible Children), fa dei suoi concerti un’unione di musica, storytelling, media e arti visive volti tutti a favore di un cambiamento socio-culturale duraturo. Continua a leggere “Crooked In My Mind” by Koji

“I Never Deserve The Things I Need” by On My Honor

In un periodo in cui la maggior parte delle persone impazziscono per gruppi come The Wonder Years, The Story So Far e Real Friends – Defend pop punk insomma, anche quando i mitra dei Man Overboard non vanno più di moda – mi sembra giusto presentarvi qualcuno che di difendere la scena e vivere di musica ne sa parecchio.

a3728467614_10

Gli On My Honor sono una pop-punk band di Knoxville, Tennessee, che, con alle spalle solo un EP che ha ricevuto un ottimo feedback da chiunque “Nature And Nurture” (2011) e poco altro, ha già suonato più di 500 concerti in 15 stati – credeteci o meno – inclusa l’Italia.
Prodotto da Nick Diener, voce dei The Swellers, l’11 giugno esce “I Never Deserve The Things I Need”, primo full lenght della band così come la conosciamo. Continua a leggere “I Never Deserve The Things I Need” by On My Honor